mercoledì , 18 ottobre 2017
Lo sai che....

Accompagna il figlio in auto, e si ritrova complice di un furto

furto-dollariAnne M. Negron non pensava certo di finire in cella: la donna aveva accompagnato il figlio al supermercato, e si è ritrovata complice di un furto. La notizia arriva direttamente dalla Florida: l’ignara protagonista di questa vicenda è uan normale madre di famiglia che, su rischiesta, ha accompagnato il figlio in un supermercato. Jesse James Dillen (il figlio appunto), si è fatto lasciare nel parcheggio del noto Walmart. Tuttavia, il ragazzo 19enne non è entrato nel supermercato, ma si è avvicinato ad un vecchietto e lo ha derubato del portafoglio. Come se niente fosse, poi, è tornato dalla madre e ha chiesto di partire. La donna, che in quel momento non sospettava certo che il figlio fosse un ladro, pare sia ripartita senza farsi domande. Da questo punto in poi, però, le versioni diventano contrastanti: la madre (dopo essere stata fermata e aver scoperto l’amara verità) pare che abbia difeso ugualmente il figlio. Jesse James, invece, ha ammesso di aver confessato tutto alla madre poco dopo. Se, poi, vi state domandando come la polizia abbia fatto ad identificare così in fretta il ladro maldestro, ascoltate un po’: Jesse James (un nome, un programma!) si è avvicinato al vecchietto, e lo ha spintonato per terra. Dopo di che si è intascato il portafogli ed è andato via: l’intera sequenza è stata ripresa dalle videocamere di sicurezza del Walmart. Il peggio, forse, deve ancora arrivare: il 19enne, dopo aver fatto così tanta fatica per architettare il suo piano, è riuscito a rubare al vecchieto 40 miseri dollari! Un furto veramente sfortunato ed architettato male: ciò che è certo è che Anne M.Negron non verrà accusata, ed incriminata, per il furto. Ciò che succederà al figlio Jesse James non è ancora dato saperlo. Al ventenne sfortunato abbiamo deciso di dare un consiglio: la prossima volta, magari, cercati un luogo senza videocamere e un “palo” differente!