martedì , 26 settembre 2017
Lo sai che....

Bambino ruba regali per passare il Natale in prigione col padre

Ruba regali per stare insieme al suo papà: perché mai dovrebbe succedere a Natale? Stare insieme durante le feste è la prerogativa di ogni famiglia felice. Vedere i propri figli sorridere e mangiare contenti tutto quello che amano di più e stare insieme ai loro genitori è il quadretto perfetto che ognuno vorrebbe vivere e vedere. La storia che stiamo per raccontarvi è la storia di un amore estremo e totale ma anche molto triste che viene dall’America. In Tennessee, un bimbo di appena quattro anni, identificato dalla polizia come Hayden Wright, è stato trovato ubriaco con una birra in mano e con i regali rubati ai vicini. La polizia l’ha portato subito in ospedale per fargli fare una lavanda gastrica. Il bambino sarebbe entrato nell’abitazione dei vicini da una porta sul retro. Quando è stato preso, all’uscita, indossava un abito da bambina. La polizia non si capacita come un bambino di 4 anni sia stato in grado di aprire una lattina di birra. Pare che Hayden avrebbe cercato in tutti i modi di mettersi nei guai perché fermamente intenzionato a finire in prigione, in modo così da poter passare il Natale con suo padre, che sta scontando una pena per reati che la polizia non ha precisato. Dove può arrivare l’amore di un figlio per il proprio papà? La vicenda non è ancora del tutto chiara e ulteriori analisi ed investigazioni verranno portate avanti per capire meglio la natura del gesto. Rimane la tristezza di una situazione familiare molto drammatica che fa riflettere sul valore degli affetti e, soprattutto, dei genitori per un figlio. Il piccolo Hayden come trascorrerà il Natale senza il suo papà e cosa voleva significare quel gesto? Per lui la prigione, forse, sarebbe stata il luogo migliore in cui trascorrere il Natale perché lì dentro, anche se rinchiuso, c’era il suo amato papà.