giovedì , 19 ottobre 2017
Lo sai che....

Carnevale, una festa religiosa ma divertente per grandi e piccini

Carnevale

Carnevale

Il Carnevale è una festa amatissima soprattutto dai bambini in quanto si festeggia vestiti in maschera, ma realmente non si conosce la ragione per cui si faccia tutto questo in quanto ha origini religiose. Questa festa è il periodo che va tra l’Epifania e il digiuno quaresimale previsto dalla religione cattolica, dunque il nome deriva appunto da “Carne – Levare” dove ci si deve preparare al digiuno per fede e alla santa Pasqua. Il Carnevale però è una festa allegra e molto divertente dove ci si può vestire come si preferisce per vivere il periodo quaresimale spensieratamente.

Le maschere più famose sono senza dubbio quelle di Pulcinella, Brighella, Balanzone, Arlecchino, Colombina e tantissime altre ancora. I giorni in cui si svolge la vera festa di Carnevale sono il giovedì e il venerdì grasso e in Italia possiamo notare che ci sono delle feste conosciutissime soprattutto a Venezia, Viareggio e Ivrea, questi Carnevali hanno tutti delle origini e delle storie intrecciate che da anni tramandano i cittadini di generazione in generazione, ma la cosa che accomuna i vari Carnevali sono senza dubbio le maschere, i carri e i coriandoli con le stelle filanti.

Questa festa è amatissima dai bambini anche perché spesso nelle scuole è possibile creare la propria maschera con l’aiuto delle proprie insegnanti per poi arrivare al fatidico giorni pronti per una vera e propria festa. Dunque la tradizione è legata si alla religione ma anche al divertimento che ogni anno sfila tra le piazze più famose d’Italia per regalare gioia e sorrisi a grandi e piccini. Il Carnevale inoltre è festeggiato anche in Brasile dove ci sono delle vere e proprie parate e balletti organizzati perfettamente con la speranza che in quel giorno tutto vada secondo i piani. Ma soffermandoci all’Italia si può notare che a Venezia e a Viareggio ci son le maschere più prestigiose e ricche che si siano mai viste mentre ad Ivrea c’è la famosa battaglia delle arance che a volte può rivelarsi un divertimento abbastanza pericoloso ma ormai si sa, alla tradizione non si può dir di no. Famosissima la frase utilizzata in questo periodo dai burloni è senza dubbio: “A Carnevale ogni scherzo vale“.