martedì , 22 maggio 2018
Lo sai che....

Ricercatore: John Hyatt fotografa fatine in una campagna inglese

Ricercatore John Hyatt fotografa fatine in una campagna inglese

Questa è la curiosissima storia di John Hyatt, direttore dell’Università “Manchester Institute of Research and Innovation in Art e Design“, che sostiene di aver scattato delle foto a delle stranissime creature, che sembrano fatine, in una campagna inglese, ovvero nella Valle Rossendale nel Lancashire.

Il ricercatore Hyatt ha spiegato di esser rimasto alquanto sbalordito nel momento in cui ha rivisto le foto che aveva scattato. Ha spiegato che, inizialmente, non aveva notato nulla di insolito ma, dopo aver controllato una seconda volta, ha visto nelle foto, che ha scattato in una campagna dell’Inghilterra, degli esserini “stravaganti“, che assomigliano tanto a dei microscopici umanoidi dotati di ali. L’uomo ha spiegato anche che in un primo momento pensava che si trattasse di un “bizzarro” effetto scatenato da insettini come moscerini o mosche, ma proprio mentre stava per scattare altre fotografie, a quelli che pensava fossero insetti, ha capito che appunto non si trattava di insetti, ma di queste “fatine” come le definisce lui.

Durante un’intervista il noto cinquantatreenne John Hyatt ha spiegato: “Le miei immagini hanno scioccato le persone, facendo vedere una diversa visione del mondo. E penso che sia una sorta di messaggio per tutti noi”. Inoltre, ha continuato affermando: “Le persone possono decidere da sole quello che sono. Il messaggio è quello di avvicinarsi alla cosa con una mente aperta: penso che sia una di quelle situazioni in cui devi vedere per credere“.

Quindi, se le foto dovessero essere autentiche, e se non sono state ritoccate al computer, la scoperta del professor Hyatt dell’Università Manchester Institute of Research and Innovation in Art e Design, potrebbe essere alquanto sensazionale per tutti noi, proprio pechè ciò vuol dire che nel mondo esistono anche altri tipi di “esseri umani” che ci assomigliano nell’aspetto, anche se molto più piccoli rispetto alla generazione umana.

Tuttavia, questa non è la prima “finta” fotografia scattata alle “fatine” nella campagne inglesi; infatti, durante la fine degli anni 10, due bambine, nonchè sorelle, avevano affermato di aver scattato una foto a delle fatine delle fiabe a Cottingley. Ma, il noto Arthur Conan Doyle ed altri esperti, hanno voluto approfondire la questione, scoprendo che le due sorelline avevano ritagliato alcune figure da un libro e le avevano posizionate sulla foto.

Il professore afferma che le foto sono vere, e che non si tratta di zanzare o moscerini poichè, dopo altre foto, le somiglianze agli insetti erano decisamente diverse. Beh, che dire? Dalle foto postate da Hyatt, sembrano effettivamente delle fatine dotate di braccia e gambe, o meglio zampette ed ali. Ma tutto sembra essere ancora irrisolto. Aspettiamo la verità.

Inserisci un commento