lunedì , 21 maggio 2018
Lo sai che....

Dentista acquista dente di John Lennon per avere un figlio clonato

Dentista acquista dente di John Lennon per avere un figlio clonato

Questa è l’incredibile storia di un dentista, Michael Zuk, proveniente dal Canada, che come avrete capito dal titolo, è un grandissimo fan del noto compositore John Lennon. Michael ha voluto acquistare all’asta, per un prezzo di ben 34 mila dollari, un dente del suo mito, per poter crearne un clone.

Durante un’intervista l’uomo ha spiegato: “Vorrei creare un vero e proprio clone del mio grandissimo idolo John Lennon. Ho speso questi soldi per acquistare il dente perchè penso che posso farcela. Sarebbe fantastico! Anche se non sarà il vero John a me andrà bene lo stesso. In più potrò creare un John Lennon più sano e con una salute migliore”.

Tutto ha avuto inizio circa due anni fa, proprio quando il dentista ha acquistato all’asta il dente, più precisamente un molare, dell’artista, per collezione. Di fatti, inizialmente nessuno immaginava cosa avesse intenzione di fare il medico, con l’acquisto del dente, tuttavia lo scorso anno sono venuti a galla tutti i dettagli della sua “stranissima” idea.

Infatti l’uomo ha voluto raccontare nei minimi dettagli la sua intenzione. Michael Zuk ha deciso di estrarre, dal dente dell’artista, il DNA per utilizzarlo nella creazione di un suo figlio/clone, identico al compositore. Inoltre, il medico è convinto che un clone di Lennon, sarà dotato della sua stessa abilità artistica. Ma le dichiarazioni alquanto “bizzarre” di Zuk, non sono ancora finite, proprio perchè l’uomo ha affermato che adotterà il piccolo Lennon, e che vorrà prendere lezioni di chitarra dal clone.

Inoltre, Zuk ha spiegato che si prenderà cura di lui tenendolo lontano dalla gente sbagliata: “Tenerlo lontano dalla droga e dalle sigarette e da tutto quello che possa fargli male”. Per di più, durante l’intervista rilasciata all’emittente britannica “Channel 4“, ha dichiarato: “Sono nervoso ed eccitato circa la possibilità di ottenere l’intera sequenza del DNA di Lennon, speriamo presto.

Molti fans dei Beatles ricordano dove si trovavano quando hanno sentito la notizia del suo assisinio. Speriamo che vivranno ancora a lungo per sentire la notizia della seconda nascita di Lennon. Penso di poterlo fare, perchè le leggi me lo consentono. Basta scegliere il Paese giusto”.

Inserisci un commento