martedì , 12 dicembre 2017
Lo sai che....

Da dove deriva il termine Pasqua?

termine pasquaLa parola Pasqua è una translitterazione della lingua ebraica ‘Pesah‘ che vuol dire ‘Passaggio‘. Con il termine ‘Pesah’ stiamo ad indicare la liberazione del popolo d’Israele dalla schiavitù dell’Egitto e una nuova libertà con Dio. Gli ebrei ortodossi, celebrano la Pasqua in sette giorni, durante i quali non devono consumare pane lievitato, ma sostituirlo con il pane azzimo. Infatti, possiamo affermare che proprio per questo motivo, la Pasqua ebraica prende il nome di ‘Festa degli azzimi‘.

Secondo quanto appreso, possiamo affermare che durante questa festività, gli ebrei ortodossi devono preparare e consumare i pasti con delle stoviglie riservate solo per quest’occasione. Invece, con il Cristianesimo, la Pasqua ha ottenuto un altro significato. Infatti, i cristiani con il termine Pasqua indicano il passaggio dalla morte alla vita per Cristo ed anche il passaggio ad una nuova vita per tutti i cristiani che sono stati liberati dal peccato. Inoltre, la Pasqua cristiana è denominata anche ‘Pasqua di resurrezione‘ che ricorda proprio la resurrezione di Gesù Cristo.

Il periodo che precede la Pasqua è denominato ‘Quaresima‘. Con questo termine stiamo ad indicare un digiuno che dura circa 40 giorni. Questo periodo di digiuno inizia il Mercoledì delle Ceneri. Oltre ciò, l’ultima settimana di Quaresima è denominata ‘Settimana Santa‘. Durante questo periodo vi sono celebrazioni e contemplazioni. Tale periodo ha inizio la Domenica delle Palme, che indica l’ingresso di Gesù a Gerusalemme dove fu accolto con entusiasmo e salutato con foglie di palma.

Quindi, proprio per questo nelle chiese cattoliche, la domenica che precede la Pasqua, vengono distribuite le palme benedette. Invece, il giovedì Santo è dedicato alla celebrazione, giorno durante il quale il Vescovo benedice gli oli santi. Inoltre, alle ore nove del giovedì Santo vi è l’ultima celebrazione liturgica della Quaresima.

Un’altra curiosità che concerne il nome Pasqua riguarda la Spagna, infatti con il nome Pasqua in spagnolo,  si indicano altre feste religiose. Invece, in Cile con questo termine si indica la nascita di Gesù Cristo, che da noi coincide il 25 Dicembre.