venerdì , 25 maggio 2018
Lo sai che....

Elettricisti al lavoro, trovano un cucciolo di cerbiatto

L’ultimo dei pensieri che verrebbe in mente a una persona, quando si reca al mattino presto al proprio posto di lavoro, di trovare un cucciolo sul luogo in cui sta lavorando, certamente tutto questo dà un senso nuovo e particolare alla giornata, chissa se l’hanno pensato alla stessa maniera quando questo è accaduto.

Un gruppo di elettricisti, mentre stavano lavorando su alcuni pali dell’elettricità, hanno trovato un cucciolo di cerbiatto, palesemente in difficoltà, era infatti incastrato tra alcuni rovi pieni di spine, gli elettricisti si sono subito dati da fare per liberarlo, un gesto molto bello e ricco di umanità. CI si sarebbe aspettato che dopo averlo liberato, lo hanno coccolato, strofinandogli con affetto la pancia e riempiendolo di coccole, dopo un po’ di tempo il nervosismo del cucciolo è andato sparendo e ovviamente non voleva lasciare più le braccia del suo salvatore e anche della persona che lo stava coccolando, come potergli dare tutti i torti?

Tuttavia la vicenda non si è chiusa così, dopo averlo liberato  gli operai hanno notato che l’animale era irrequieto e smarrito, in più continuava ad aggirarsi nella zona in cui stavano lavorando gli operai, come in cerca di qualcosa di preciso. Gli operai hanno cercato di capire il motivo di tanta inquietudine da parte dell’animale, scoprendo dopo un po’ una cerva che si aggirava nella stessa zona e che guardava il cucciolo, una volta compreso che si trattava della madre, si sono adoperati per riunire la famiglia e rendere la loro giornata ancora migliore. Finale con le lacrime e la gioia per tutti, per una storia che sembra uscita da un fumetto di qualche scrittore fantasioso, la regola che vale per tutti è sempre quella, se si incontra un animale in difficoltà è sempre bene chiamare le strutture apposite perché lo possano prendere in custodia e accudirlo.

Inserisci un commento