lunedì , 16 luglio 2018
Lo sai che....

Gli eventi del 2013: Checco Zalone incassa oltre 50 mln di euro con il suo film

checco-zaloneNon possiamo non parlare di lui: Checco Zalone, senza subbio, rimarrà impresso nella memoria per il botto che ha fatto con la sua ultima pellicola. Sole a Catinelle, infatti, è riuscito ad incassare oltre 5o milioni di euro in poche settimane di programmazione. Inoltre, e non è poco, Spagna, Germania, Francia e (udite,udite!) Stati Uniti vogliono acqusitare i diritti per dei remake. Se questo vi sembra poco, vi vogliamo anche avvisare che Checco Zalone ha vinto il biglietto d’oro, come film più visto del 2013. Un successo registrato su tutti i fronti, insomma! Ma cosa ha reso questo film così speciale? Checco (che in realtà si chiama Luca Medici) interpreta un 36enne in crisi coniugale che promette al figlio una vacanza da sogno, se riuscirà a portare a casa una pagella di soli 10. Ovviamente, il piccolo lo accontenta e, dopo un inizio disastroso (Zalone porterà il bambino nel paese sperduto degli zii), l’avventura diventa sempre più comica, e porterà il bambino a vivere come aveva desiderato. Alla base del film, in realtà, ci sono temi molto caldi quali la separazione tra i genitori, e una crisi economica che viene affrontata con ironia e leggerezza. Checco Zalone, con Sole a Catinelle, ha superato se stesso: l’attore, infatti, solo con il primo film (Cado dalle nubi del 2009) ha incassato 14 milioni di euro. Nel 2011 “Che Bella giornata” ha raggiunto i 43 milioni e quest’ultimo ha superato tutti i pronostici, battendo anche il Titanic. Insomma, Checco Zalone, ancora una volta, ha fatto il botto. C’è solo un dubbio: la trilogia dedicata alle condizioni meterologiche (tutti i film hanno un filo conduttore: il tempo) pare essersi esaurita, il comico cosa si inventerà per la prossima pellicola?

Inserisci un commento