venerdì , 14 Dicembre 2018
Lo sai che....

Pasqua: i dentisti approvano uova di cioccolato contro la carie

cioccolato anticarieSecondo quanto appreso sul web, possiamo affermare che il noto ‘Collegio dei Docenti Universitari di Odontoiatria‘ ha promosso le uova di cioccolato che verranno regalate ai bambini durante il periodo di Pasqua. Inoltre, i dentisti hanno bocciato la colomba, definendola dannosa per la salute dei denti. La pianta di cacao, è davvero un’ottima soluzione per le carie.

Infatti, il cacao presenta delle sostanze antibatteriche che hanno la capacità di combattere lo zucchero che troviamo nei dolci a base di cioccolato. Un team di dentisti italiani, ha affermato che tra i dolci che si regaleranno ai bambini il giorno di Pasqua, le uova sono un ottimo anti-carie e quindi, i bambini potranno mangiarne un pò di più rispetto ad altri dolci come ad esempio la colomba. Insomma il cicciolato contro la carie , e pensare che per anni si è sempre sostenuto il contrario

Effettivamente, i dolci come le colombe, sono più nocive per i denti poichè sono piene di zuccheri. Per di più, tra gli alimenti che ‘salvano’ il sorriso, vi è la presenza del vino, delle gomme da masticare allo xilitolo, del formaggio ed anche del caffè, contrariamente da quel che si dice. Ancora, tra gli alimenti da inserire nella dieta del sorriso, vi sono: i funghi, le verdure crude, come ad esempio la cicoria che presenta delle sostanze che prevengono la formazione della placca, lo yogurt, le fragole che con la loro polpa sbiancano i denti ed infine i mirtilli.

Tornando al cacao, possiamo affermare che quello amaro ha la capacità di prevenire il batterio della carie, denominato ‘Streptococcus mutans‘. Solo pochi giorni fa, si è riunito a Roma il ‘Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti Universitari di Odontoiatria’ che ha promosso il cioccolato come un ottimo alleato contro la carie.

I Docenti hanno sconsigliato la colomba, proprio perchè prevede una preparazione ricca di zuccheri e carboidrati, che sono la prima causa della carie in età infantile.

Inserisci un commento