martedì , 19 settembre 2017
Lo sai che....

Il Carnevale più antico d’Italia

Il Carnevale più antico d'Italia

Il Carnevale è una festa le cui origini sono molto antiche. Il suo nome deriva da evitare di mangiare la carne. In Italia sono tantissimi le feste che si tengono nelle principali piazze d’Italia, ma non tutti sanno quel è il Carnevale più antico. Ve lo diciamo noi: quello di Fano.

Il primo documento che è venuto alla luce, in cui erano narrati i festeggiamenti tipici del Carnevale a Fano, risalgono addirittura al 1347.

La sua storia centenaria, secondo quanto tramandato di generazione in genarazione e da alcuni ritenuta una epica leggenda, narra la storia di un patto di pace fra due nobili famiglie di allora, i Del Cassero e i Da’ Carignano.

Con il passare dei secoli il Carnevale di Fano ha mutato forma ed aspetto, fino al 1872, quando venne creato un comitato avente il compito di organizzare appositamente l’evento, ed ancora oggi viene seguito da migliaia di residenti e di turisti che giungono nella città fanese per festeggiarlo.

La particolarità del Carnevale di Fano è il cosiddetto “Getto”. Tutti gli anni sono quintali le caramelle che vengono lanciate dai colorati carri allegorici durante la sfilata per le vie cittadine.

Altra peculiarità del Carnevale fanese è il “pupo”, ovvero una maschera che viene usata per rappresentare come caricatura tutti i personaggi più celebri della città, una tradizione che risale sin dai tempi più antichi.

Come dimenticarsi poi della “Musica Arabita”, una banda musicale la cui nascita risale al 1923, che fa uso di numerosi oggetti comuni, quali ad esempio barattoli di latta, brocche e caffettiere per fare musica e “baccano” a più non posso, che si conciliano perfettamente con il clima di festa tipico del carnevale.

Infine le immancabili sfilate dei carri allegorici, costruiti in cartapesta da autentici maestri fanesi, che permettono di far vivere ore di allegrie e di svago a tutti i partecipanti del Carnevale più antico d’Italia.