lunedì , 11 dicembre 2017
Lo sai che....

Mary Beth Webb è la cugina di 65° grado della Madonna

mary beth webb cugina di 65 grado della madonna

Una donna, ha affermato di essere la cugina di 65° grado della Madonna. Si, avete capito bene. Questa è la storia di Mary Beth Webb, una donna americana proveniente dalla Pennsylvania che sostiene di avere delle parentele alquanto “strane“.

Lla donna ha dichiarato di essere la pronipote di 64° grado del noto San Giuseppe d’Arimatea, ovvero lo zio dalla parte paterna di Maria, la Madonna. Quindi, secondo questi “semplici” calcoli, Mary Bath sarebbe la cugina della Vergine Maria di 65° grado.

La Beth ha raccontato di essere venuta a conoscenza di questa parentela, attraverso delle ricerche che ha condotto ben 4 anni fa, ovvero nel 2010. Ma solo due anni più tardi ha scoperto di avere una parentela con il Santo che aveva offerto una tomba per seppellire Cristo, dopo la sua morte. Ma cosa ha spinto Mary a condurre queste ricerche? In molti se lo saranno chiesto.

La donna ebbe l’idea di condurre delle ricerche sui suoi avi, dopo che nel 1999 suo fratello morì di cancro. Quindi, Mary Beth Webb iniziò a comunicare con l’alidalà con l’aiuto di un suo cugino, un medium.

La donna ha dichiarato di essere davvero convinta dei “poteri” di suo cugino, dato che l’uomo aveva contattato i genitori della donna e le avrebbe fornito alcuni particolari di cui lui stesso non era a conoscenza. Naturalmente, siamo un pò dubbiosi di questa storia, ma non si sa mai.

Tuttavia, anche la donna ha affermato di essere un pò diffidente su tutto ciò, poichè, quando ha contattato i proprietari di un sito riguardante gli alberi genealogici “Ancestry.com” per poter trovare i suoi antenati, le è stato spiegato che poteva trattarsi di un errore, dato che è facile fare errori durante questo tipo di ricerche.

Infatti, la donna in un’intervista ha affermato: “Mi hanno detto che forse avevo fatto un errore, perchè è facile farne”. Quindi, a questo punto, la donna non può far altro che aspettare la sua ora e  verificare questa sua “stranaparentela con la Vergine Maria.