giovedì , 19 ottobre 2017
Lo sai che....

Natale 2013? La letterina con link ad Amazon

Con l’arrivo del Natale 2013 sulla rete cominciano a vedersi le prime letterine scritte da bambini a Babbo Natale, dove si chiedono liste di regali. Su Twitter, in modo semplice e breve, è comparsa su un foglio di carta bianca una richiesta di regalo scritta in inglese con mano insicura da un bimbo. “Caro Babbo Natale ecco quello che desidero per Natale” e subito dopo un link ricopiato sul sito di Amazon, che corrisponde a una macchina radiocomandata con la testa di balena che cammina sia in acqua che per terra, un regalo che un qualsiasi bambino potrebbe desiderare. Sembrerà strano ma in pochissimo tempo il post ha collezionato migliaia di commenti e incuriosito tantissimi utenti comprese molte testate online, diventando uno dei posti più letti nel fine settimana. Poi tutto si è risolto, il mistero intorno a questa lettera è stato svelato, si tratta di una vignetta satirica che risale al 2011. L’autore è il giovane umorista Zack Poitras, che vive a Brooklyn e ha creato la letterina per il magazine online The Inclusive (ecco il link originale, http://theinclusive.net/article.php?id=268). Molti sono stati i commenti, anche simpatici , c’è addirittura chi ha fatto notare al bambino che manca la richiesta delle pile. Oltre ai commenti più simpatici, c’è chi l’ha interpretato come una mossa per promuovere Amazon per i regali di Natale, ipotesi per niente da scartare. Simpatica la trovata eh? Eppure fa riflettere su quanto sia cambiato il modo di vivere il Natale. Non solo è aumentato notevolmente il consumismo per cui il 25 dicembre è diventato sinonimo di regali, spesso, anche molto costosi. Ma Internet si è perfettamente inserita con i suoi sconti, con l’e-commerce e ha fatto breccia nel cuore di milioni di consumatori che, online, acquistano ormai praticamente di tutto. Non ci saremmo sorpresi, quindi, se quella letterina fosse stata scritta realmente da un bambino dei nostri giorni.