martedì , 17 ottobre 2017
Lo sai che....

Nonnina in prima elementare

Nonnina in prima elementare: E’ qualcosa che sconvolgerà quelli di voi che non vedevano l’ora di abbandonare i banchi scolastici per poter finalmente evadere alla “vita vera”. Ma anche per coloro che non sopportavano l’idea di passare ore e ore seduti al banco ed interi pomeriggi a studiare (o comunque a far finta di) nella speranza di raggiungere quel maledetto sei. E che poi, una volta finita la scuola, si sono sentiti liberi come libellule.

Una notizia che ha davvero dell’incredibile e che proviene dall’Asia, proprio ad un mese dalla riapertura delle scuole in Italia. In Cina un’arzilla vecchietta di 102 anni di nome Ma Xiuxian di Weshan ha concluso un’importante tappa della propria vita…la prima elementare. Aveva sempre avuto il rimpianto di essere andata a lavorare in età tenerissima come molti bambini dello scorso secolo senza poter mai frequentare veramente una scuola.

Quando alcune autorità scolastiche hanno scoperto questo suo desiderio nascosto tramite un’intervista ad un giornale proprio in occasione del suo compleanno la hanno contattata per poterla iscrivere ad una scuola e lei ha accettato ben volentieri. Sicuramente avrà avuto le sue difficoltà nel seguire le lezioni: infatti deve utilizzare l’apparecchio acustico per seguire le lezioni, oltre che gli occhiali. Ma ha promesso che si impegnerà davvero tanto nello studio. E sta già facendo progetti per quando avrà
ottenuto la licenza elementare!

Una notizia questa, che oltre a far ridere, dovrebbe anche farci capire l’importanza di non perdere mai quel pizzico di follia presente in ognuno di noi che ci porta a non accontentarci mai di quello che la vita ci nega. Di continuare a perseguire i nostri scopi, i nostri desideri e i nostri obiettivi, senza mollare mai, anche alla veneranda età di 100 anni quando ogni cosa potrebbe sembrare ormai inutile e destinata a scomparire nell’arco di breve tempo.