lunedì , 11 dicembre 2017
Lo sai che....

Peschereccio giapponese affondato dalle meduse giganti

Peschereccio giapponese affondato dalle meduse giganti: Spesso noi uomini ci sentiamo onnipotenti o quanto meno   indistruttibili grazie alla scienza, la tecnica e la tecnologia. Ma ogni tanto (e ultimamente accade sempre più spesso) la natura si ribella all’ uomo.

In Giappone è avvenuto un fatto davvero incredibile. Un peschereccio è stato affondato dalle famose meduse di Nomura, una specie gigante i cui esemplari possono arrivare a pesare l’incredibile cifra di 200 chilogrammi oltre ad avere un diametro ben superiore ai due metri (mica le meduse che ci sono da noi).

L’imbarcazione, che si chiamava Diasan Shinsho Maru, si è capovolta mentre l’equipaggio tentava di issare a bordo le reti, appesantite dalle giganti meduse. Da quanto viene riportato sulle pagine del The Daily Telegraph, i pescatori giapponesi sarebbero finiti tutti in acqua e sarebbero stati successivamente salvati dalla guardia costiera che è tempestivamente intervenuta.

La fortuna, il caso, o qualche santo in paradiso ha voluto che nessuno dei marinai finisse tra i tentacoli delle meduse che, visto e considerato le dimensioni, sarebbero state senza alcun ombra di dubbio decisamente letali. Il mistero che avvolge questa specie in realtà è ancora grande. Infatti il governo in base ai dati rilasciati quest’anno ha potuto stabilire che negli ultimi anni c’è stata una vera e propria invasione di questa specie delle acque a ridosso del Giappone, ma nessuno riesce a comprenderne ancora a fondo la causa.

Ogni anno causano diverse migliaia di  danni, tra cui rendere immangiabili molti pesci, danneggiare gravemente le reti, ferire pescatori e così via. Sembra quasi che stagione dopo stagione si rafforzino sempre di più e aumentino di numero, evidentemente hanno trovato le condizioni adatte al loro sviluppo e niente che sia ancora in grado di ostacolarle. Certamente il fatto che , realtà finora viste solo nei cartoni animati o nelle leggende storiche si stiano facendo realtà fa davvero impressione: finiremo lentamente divorati da una medusa gigante come avviene in Pirati dei Caraibi? Speriamo di no!!!