sabato , 18 agosto 2018
Lo sai che....

Pivo: ordinare una birra in 59 lingue

pivo app per ordinare birra in 59 lingueMolto spesso, durante alcuni viaggi in Paesi stranieri, tutti abbiamo sentito parecchie volte l’esigenza di fermarci in un chiosco, in un bar oppure in una birreria per poter acquistare una bottiglietta d’acqua, una bibita, un thè fresco o una birra (specie se come questo tizio, ti nutrirai di solo birra) . Ma non conoscendo la lingua locale, oppure, non conoscendo alla perfezione l’inglese, il più delle volte ordinare una birra è stata un’impresa epica.

Da oggi non dobbiamo preoccuparci più di nulla, proprio perchè è nata un’interessante applicazione per smartphone e tablet che consente a chiunque di poter ordinare una birra senza troppe difficoltà. Infatti, un gruppo di amici approdato a Praga, ha avuto questa difficoltà, ovvero non erano in grado di ordinare una birra. I ragazzi, ideatori dell’app: Justin Amey e Ollie Hepworth, durante il loro viaggio non hanno avuto la possibilità di poter ordinare una birra, poichè non conoscevano la lingua ‘ceca’.

I due hanno affermato: “Quando siamo atterrati a Praga, ci siamo catapultati al bar più vicino all’aeroporto. Solo dopo aver attirato l’attenzione del barista ci siamo resi conto che nessuno dei due sapeva come ordinare una birra in ceco! Abbiamo cercato su Google, abbiamo chiesto a Jeeves ma nessuno dei due ci ha aiutato. Così abbiamo pensato che sarebbe dovuta esistere un’app per questo e dato che non c’era… è nato Pivo!”.

Da qui è nata l’idea di realizzare un’app che spiegasse come si dice ‘una birra, per favore’ in 59 lingue diverse. Il nome di tale applicazione è ‘Pivo’ che nella lingua ‘Ceca‘ significa birra. Oltre la scrittura della frase nella specifica lingua, l’app presenta anche la translitterazione fonetica e una gamma di video in cui è possibile ascoltare la pronuncia esatta delle parole su Google, abbiamo chiesto a Jeeves ma nessuno dei due ci ha aiutato. Inoltre, è possibile utilizzare ‘Pivo’ anche nei posti più sperduti del mondo, proprio perchè l’app funziona anche senza Wi-Fi.

 

non ci resta che scaricare la birra… ops, l’ apps

Inserisci un commento