venerdì , 25 maggio 2018
Lo sai che....

Proposta di matrimonio pubblica: il sindaco si indigna

writer bariAi tempi di Facebook, e di whatsapp, la proposta di matrimonio non può che essere plateale e soprattutto riconoscibile a colpo d’occhio. E’ quello che è successo a Bari: il Sindaco della città, però, non ha gradito, ed ha risposto per le rime!

Già, perchè questo novello Romeo ha pensato bene di scrivere sul muro della città di Bari una dedica d’amore con tanto di proposta di matrimonio. Insomma, ai tempi di “Tre metri sopra il cielo”, un “mi vuoi sposare” scritto sul muro ha sempre un che di romantico. Altro che rose, cioccolatini e domanda fatta in ginocchio!

Tuttavia, proprio perchè ai tempi di Facebook e di WhatsApp tutto è ancora più social, ci sono senza dubbio altri modi per chiedere alla tua amata di vivere una vita insieme. Insomma, questo giovane di Bari, innamoratissimo, ha scritto: “Vorrei dimenticarti ma non riesco. Vorrei viverti avendoti accanto ma un cuore solo non può costruire una storia. Per qst ti chiedo vuoi sposarmi?”

Al di là della mancanza della cosiddetta punteggiatura, delle abbreviazioni e della frase un po’ scontata, c’è da fare un altro appunto a questo novello Romeo: non poteva scrivere la sua frase su uno striscione? Il Sindaco della città di Bari, comunque, non ha proprio gradito l’iniziativa “romantica”.

writer bari2E sempre utilizzando i social ha replicato per le rime a questo moderno Cirano: “Anche noi vorremmo dimenticarci di te – ha scritto Antonio Decaro, il sindaco di Bari – Ma non ci riusciamo, perché siamo costretti a leggere il tuo messaggio che insozza le mura della nostra casa. Sì, perché la città è la nostra casa, la tua, la mia e quella di tutti i baresi, compresa la persona che ami, ricordatelo!”.

La conclusione è degna di un moderno poeta: “…E la prossima volta manda un messaggio su WhatsApp, imbecille!” A questa storia, in fondo, non c’è molto da aggiungere: Decaro ha detto già tutto.

Inserisci un commento