martedì , 11 Dic 2018
Lo sai che....

Samantha: l’abbracciatrice di professione per 60 dollari

Samantha l'abbracciatrice di professione per 60 dollari

Questa è la storia di una donna americana, Samantha Hess, di 30 anni, che ha “inventato” una nuova professione: ovvero il suo nuovo lavoro è abbracciare le persone che non ricevono abbastanza affetto. Quindi, il suo lavoro consiste nell’abbracciare le persone, ma a pagamento, alla cifra di 60 dollari all’ora.

La ragazza, durante un’intervista ha spiegato che ai suoi clienti, fa firmare un contratto, in cui sono elencate le condizioni della prestazione: “Sono tanti quelli tra noi che non hanno la possibilità di sperimentare l’abbraccio uno degli atti più salutari e confortanti di cui gli umani sono capaci, e anche quelli che lo praticano, spesso, non ne hanno mai sperimentato il pieno potenziale, nè sanno abbracciare con sufficiente intensità”. Inoltre, la donna ha voluto precisare che con la sua prestazione, non vi è nessuna “carezza” sessuale, anzi le coccole che si ricevono sono come quelle che si fanno ai bambini, quindi senza malizia. Per di più, ha spiegato che durante i suoi abbracci, è obbligatoria la biancheria intima, si deve essere puliti con una bella doccia, un pò di profumo e si ricorda che anche i denti devono essere lavati, e che la bocca non deve emanare cattivi odori.

Oltre ciò, le parti intime non devono essere sfiorate con le mani, o altre parti del corpo. Tutti i clienti che si sottopongono alla terapia delle coccole, devono avere un età compresa dai 18 anni in su. La ragazza ha anche spiegato che, se durante le coccole si dovessero dimenticare le regole imposte, scattano le “armi” contro i maniaci. Inoltre, è stato affermato che per chi ha un comportamento adeguato per tutta la durata del trattamento, vi è una ricompensa: ovvero la donna offre una consolazione, cioè darà la possibilità, al paziente, di rilassarsi grazie ad una manovra che prevede il movimento del corpo del cliente portandolo alla posizione del cucchiaio.

Invece, per i più “riservati“, la donna ha inventato un altro tipo di abbraccio. Ovvero i due saranno seduti uno di fronte all’altro, in modo di poter stringersi con le gambe. Il lavoro eseguito dalla donna è svolto nel suo studio a Portland, od anche a domicilio, ma a domicilio il prezzo è un pò più alto.

Inserisci un commento