lunedì , 23 luglio 2018
Lo sai che....

Scambiano cadavere per manichino e lo buttano nella spazzatura

Scambiano cadavere per manichino e lo buttano nella spazzatura

Questa è l’ incredibile storia di alcuni impiegati di un’impresa di pulizie, provenienti da Spring Hill, in Florida (USA) che, dopo esser stati contattati per pulire un appartamento, hanno gettato nella spazzatura un cadavere, poichè lo avevano confuso con un manichino. Inoltre, secondo quanto appreso da diverse dichiarazioni, i due uomini avrebbero avvolto e posizionato in un sacco il corpo del cadavere, per gettarlo nell’immondizia.

I due, Israel Lopez di 50 anni e Adam Hines di 33 anni, erano incaricati di pulire in una casa nella zona di Tampa Bay, hanno trovato il cadavere in un garage della struttura in cui stavano lavorando, e lo hanno buttato in un cassonetto poco lontano dall’abitazione in cui si trovavano. Tuttavia gli spazzini, durante il loro turno lavorativo, hanno notato il cadavere nel cassonetto, e hanno immediatamente telefonato alle Forze dell’Ordine.

Hanno raccontato l’accaduto e, dopo diversi controlli ed analisi, la polizia ha dichiarato che molto probabilmente si trattava del cadavere di un uomo di 33 anni, Jeremy Witsoth che si è suicidato qualche settimana prima del ritrovamento del suo corpo. Oltre ciò, le Forze dell’Ordine hanno spiegato che il corpo del cadavere si era mummificato. Ma i due impiegati dell’impresa di pulizie hanno spiegato più volte che non avevano capito che si trattasse di una persona morta, anzi, hanno affermato che pensavano fosse un manichino.

I due pensavano che fosse uno scherzo da parte degli ex proprietari della casa, quindi credevano che fosse una di quelle bambole che si utilizzano ad Halloween per fare degli scherzi agli amici. Tuttavia, la polizia sta lavorando ancora sul caso, e sta indagando su quanto accaduto, poichè non sa se veramente è come dicono i due impiegati o cosa sia successo veramente.

Inoltre, è stato appreso che la polizia, dopo aver ispezionato l’appartamento, ha affermato di aver trovato un biglietto di addio attaccato al muro della casa: è stato dichiarato che l’uomo si sarebbe lasciato dalla sua compagna, la famiglia sarebbe stata cacciata dalla casa e lei si sarebbe trasferita in un’altra casa con i suoi figli.

Inserisci un commento