mercoledì , 19 settembre 2018
Lo sai che....

SniffPhone: lo strumento che segnala l’insorgenza di un cancro

sniffphoneLa scoperta di un cancro può assolutamente alterare il resto dell’esistenza, soprattutto se viene scoperto troppo tardi. Il prof.  Haick ha ideato, e realizzato, il primo SniffPhone: si tratta di uno strumento in grado di rilevare la presenza di un cancro, solo soffiandoci dentro.

Lo SniffPhone è nato dall’unione tra un semplice smartphone, e la tecnologia NaNose: quest’ultima, in origine, isolava ed identificava le molecole responsabili degli odori nel respiro umano. Affinando la sua tecnologia, il Prof. Haick è riuscito a trasformare questo tipo di tecnologia in una probabilità concreta per sconfiggere il cancro.

Lo SniffPhone è, di fatto, un sensore: soffiando al suo interno i micro e nano sensori captano le informazioni ricevute, e le analizzano in brevissimo tempo. Lo smartphone, successivamente, visualizza la diagnosi direttamente sul display.
Il NaNose è affidabile al 90%, e rischia seriamente (per fortuna aggiungeremmo) di mettere in difficoltà l’ultima tecnologia utilizzata per rilevare i tumore nel corpo. Effettivamente lo SniffPhone, grazie alle sue caratteristiche, permette di evitare di fare esami invasivi. Non solo, la sua percentuale di precisione è molto elevata.
Il prof. Haick è un luminare nella nano tecnologia, ed ha ricevuto un sostegno finanziario per più di 6 milioni di euro dalla Commissione Europea. Non solo: è già stato stabilito che il prodotto finito sarà lanciato dalla startup israeliana Nanovation-GS, branca del Technion. Si tratta del più rinomato istituto israeliano di Tecnologia, dove il Prof. Haick ricopre il ruolo di Direttore Scientifico.
A ciò dobbiamo aggiungere la sua grande fama di giornalista scientifico. Il prof. Haick ha al suo attivo numerosi premi, tra cui il Marie Curie Excellence Award ed il Prix du Conseil européen de la recherche (ERC). È stato anche nominato Cavaliere dell’Ordine delle Palme Accademiche dal governo francese e scelto nel 2008 dal MIT Technology Review 35 che seleziona i 35 migliori scienziati dell’anno.
Insomma, lo SniffPhone potrebbe fortemente rivoluzionare la vita delle persone. Ovviamente, in meglio, con buona pace ai detrattori della tecnologia

Inserisci un commento