mercoledì , 24 ottobre 2018
Lo sai che....

Snoopybabe, il gattino più seguito del web

Ricordate gli occhioni dolcissimi del Gatto con gli Stivali della saga di Shrek? Beh, questo gattino, chiamato Snoopybabe, non ha niente da invidiargli in quanto a dolcezza e tenerezza. Con un profilo Instagram seguitissimo (ha quasi 300.000 follower!), questo tenero gattino bianco è diventato una vera e propria star del web, al pari degli youtuber più famosi e delle fashion blogger di tutto il mondo.

snoopybabe-glasses

Cinese, Snoopybabe è un gatto bianco a pelo corto di razza esotica, che il suo padrone ha trasformato in un vero e proprio evento mediatico. Su Weibo (la versione cinese di Twitter) Snoopybabe è una celebrità, ma la sua fama si sta espandendo a macchia d’olio in tutto il mondo. Basta fare una ricerca su Google Immagini con il suo nome per essere invasi dalla tenerezza! Ignaro di tanta fama, l’adorabile gattino vive a Chengdu, in provincia di Sichuan. La sua padroncina, Ning, ha evidentemente pensato che tanta bellezza dovesse essere condivisa con il mondo intero, ed ecco che ogni giorno pubblica su diversi social network le foto di Snoopybabe.

article-2449836-189BEC3E00000578-758_634x396

Ning spiega che la bellezza del gattino deriva dall’incrocio tra un gatto a pelo corto ed un persiano. A parte i teneri occhioni, a rendere famoso Snoopybabe sono le pose insolite, sul divano o dentro una cesta, agghindato con una collana o vestito come un bebè. Snoopybabe è l’esatto contrario di RealGrumpyCat, il gatto che sicuramente avrete visto sui social network, reso famoso dal suo ghigno all’ingiù, che lo rende perennemente triste o arrabbiato ai nostri occhi.

ku-xlarge

Il successo del gattino è così rapido e incredibile che presto, sicuramente, vedremo Snoopybabe come protagonista di qualche pubblicità. D’altronde la sua fama non si è diffusa solo in Cina, ma anche in Occidente. Sono già diversi i casi di piccoli animali resi star del web e poi della pubblicità, per sfruttare l’ondata di popolarità.

Inserisci un commento