venerdì , 25 maggio 2018
Lo sai che....

Stian Ytterdhal si fa tatuare lo scontrino del McDonald’

scontrino sul braccio mcdonaldslCredete che il vostro tatuaggio, un teschio, un cuore o una farfalla possa essere il più originale al mondo? Vi sbagliate di grosso. Infatti, il più originale è quello di un ragazzo norvegese, che si è fatto tatuare uno scontrino del McDonald’s, Stian Ytterdhal di 18 anni, dopo aver perso una scommessa con i suoi amici ha così pagato la penitenza. La sua storia è diventata “famosa” poichè è circolata in poco tempo sul noto social network Facebook.

Questa dei tatuaggi è una moda molto in voga tra i ragazzi in giro nel mondo che si fanno tatuare delle scritte, dei personaggi, dei simboli molto strani. Ma il tatuaggio di uno scontrino, non si era mai visto prima. Il ragazzo, aveva due scelte tra le quali decidere, ovvero la prima era il tatuaggio sul braccio, dello scontrino del McDonald’s, mentre la seconda opzione “poco allettante”, era quella di farsi tatuare, sul fondo-schiena, la bambola Barbie.Ovviamente, senza dubbi, il ragazzo ha scelto per la prima possibilità, optando per lo scontrino del McDonald’s.

Stian si è dovuto fare questo tatoo a causa del “troppo” successo con le ragazze, quindi gli amici per una scommessa dove, per punizione gli hanno fatto tatuare uno scontrino sul braccio. Ytterdahl ha affermato che gli amici volevano “punirlo” per essere “troppo vivace con le ragazze”, ma anche il ragazzo ha confessato di non aver capito bene cosa intendessero gli amici con quella frase. Inoltre, il ragazzo ha affermato di non essersi pentito per niente del gesto “folle” che ha compiuto con quel tatuaggio, spiegando che la trova una cosa divertente.

Il tatuaggio, raffigura l’acquisto di una cena effettuata al fastfood, che comprendeva un “Mc Flurry“, un cheeseburger e una soda. Il tatuaggio non è piaciuto per niente ai genitori che si sono arrabbiati molto con il figlio adolescente. Per di più, il negozio in cui si è fatto tautare, per premiarlo, ha deciso di regalargli un tatoo sull’altro braccio, ovviamente i genitori non sono d’accordo.

Inserisci un commento