giovedì , 19 luglio 2018
Lo sai che....

Stranezze da Halloween: gli zombie esistono, e sono le api

apeDopo tesi su tesi. Dopo film, telefilm e anche pubblicità. Alla fine di tutto abbiamo scoperto la verità: gli zombie esistono. Non sono di sicuro persone umane (non per il momento) ma li possiamo identificaresia nelle api che nelle formiche. Una stranezza da Halloween: vediamo insieme nel dettaglio di cosa stiamo parlando.

La notizia arriva da alcuni ricercatori: le api zombie esistono. E non solo quelle. Questo fenomeno si potrebbe manifestare anche nelle formiche o in altri insetti. Tuttavia, il fatto di vedere morire e resuscitare un animale potrebbe far pensare a chissà che stregoneria, oppure  a qualche esperimento scientifico. Niente di tutto questo.

Alla base ci sarebbe la presenza di un parassita di nome apocephalus borealis: si tratta, in sostanza, di un insetto parassita che impianta le sue uova nelle api (ma come abbiamo detto potrebbe farlo anche nelle formiche o in altri insetti) .Questo causerebbe il loro comportamento insolito. I ricercatori, però, hanno messo le mani avanti ed hanno spiegato di non sapere esattamente il perché si verifichino modifiche (di questo tipo) al comportamento.

Una delle ipotesi è di tipo istintivo: i ricercatori sospettano, infatti, che la causa non sia di tipo fisico, ma che sia legata alla consapevolezza dell’ape di essere malata, e quindi alla scelta di allontanarsi dall’alveare per proteggerlo.

Tuttavia, la situazione fa alquanto sorridere: dobbiamo attenderci la resurrezione di tanti insetti? Potremmo, quindi, vedere api che cadono stecchite e che si rialzano in volo come se nulla fosse? Oppure scie di formiche tutto l’anno, ed impossibili da debellare? Di fatto, non si sa nemmeno se questo parassita possa impiantarsi anche nell’uomo: avverrà un’Apocalisse zombesca in stile The Walking Dead?

Domande più che lecite, vista la notizia. Non resta che aspettare nuovi, e si spera più promettenti esami, per scoprire la verità sull’apocephalus borealis. Nel frattempo, conviene fare un corso accelerato di ammazza-api-zombie!

Inserisci un commento