mercoledì , 21 novembre 2018
Lo sai che....

Studio: respirare scoregge fa bene alla salute

Studio respirare scoregge fa bene alla salute

Ed ecco a voi la scoperta dovuta ad una ricerca scientifica più “assurda” al mondo. Ovvero, secondo quanto appreso da un recente studio, condotto dalla “Università di Exeter“, respirare l’aria cattiva delle scoregge fa bene alla salute. Eh già, proprio così.  Avete letto bene, non vi siete sbagliati: respirare “puzzette” fa bene alla propria salute e sembrerebbe che le scoregge potrebbero addirittura proteggerci da gravi malattie, come ad esempio il cancro.

Questo è possibile da alcune sostanze chimiche che sono presenti nelle flatulenze prodotte dal nostro intestino. Infatti, l’aria “cattiva” che viene emessa dall’ano, proprio nel momento in cui si fa una “puzzetta“, è ricca di una sostanza chimica che fa bene alla salute, ovvero stiamo parlando dell’acido solfidrico. Stiamo parlando di un idracido debole diprotico, ovvero un gas a temperatura ambiente che presenta un odore davvero sgradevole.

Durante un’intervista, il professor Wood ha spiegato: “Quando le cellule sono stressate per colpa della malattia, utilizzano gli enzimi per produrre piccole quantità di acido solfidrico. Questo consente di mantenere il buon funzionamento dei mitocondri e delle cellule. Nel caso contrario, le cellule morirebbero senza poter controllare le infiammazioni”.

Quindi, dopo queste convincenti parole, abbiamo compreso che, nonostante la pericolosità dell’acido solfidrico (ovviamente in grandi quantità fa male alla salute), in piccole dosi, ovvero come una scoreggia, ci potrebbe aiutare a combattere il cancro ed altre gravi malattie come ad esempio malattie cardiache.

A questo punto, non dovremo più vergognarci di fare una “puzzetta” poichè questa potrebbe “guarire” la vita di qualcun altro e viceversa. Beh, possiamo affermare che questa è stata una scoperta scientifica alquanto “singolare“. Certamente, non possiamo dire che le scoregge curano davvero il cancro, ma, dopo aver letto questa notizia, d’ora in poi non dovremo più vergognarci se ci scappa, ad esempio in ascensore, o sotto le coperte mentre siamo con il partner: avremo la scusa pronta!

Inserisci un commento