lunedì , 20 novembre 2017
Lo sai che....

Tradizioni pasquali nelle regioni d’Italia

passione di cristo settimana santa pasquaIn Italia, nei giorni che precedono la Pasqua, si svolgono diversi riti ed usanze che ricordano la ‘Passione di Cristo‘. Durante questa festa, vengono svolte diverse cerimonie folcloristiche nelle quali i fedeli rappresentano alcuni degli episodi della Passione. Tra le varie usanze, si è soliti benedire le case, mangiare l’agnello e donare ai più piccini uova di cioccolato e dolci. Inoltre, in tutte le regioni italiane vi sono diverse tradizioni, riti sacri, giochi e così via.

Nella città di Envie, un gruppo di volontari organizza la ‘Sacra rappresentazione della Passione‘ coinvolgendo tutte le persone del Paese a partecipare. Invece, nella città di Barge il venerdì santo inizia la ‘Sacra rappresentazione della Passione’ dalle ore 21:00. I fedeli si recano alla Parrocchia di Assarti per seguire la processione. A Manarola, dal giovedì santo fino alla domenica di Pasqua, il noto Andreoli mette in mostra alcune figurazioni luminose. Queste raffigurazioni, ispirate alla Passione, vengono accese dopo il tramonto. A Sassuolo, il giorno della domenica delle palme viene allestito un mercato. Invece, il giovedì Santo vi è la processione con il sacro tronco.

Un’altra antica tradizione è a Firenze. Infatti, la domenica di Pasqua, nella Piazza della Signoria, alle ore 12:00 vi è lo scoppio del carro. Nella città di Norcia, invece, il venerdì Santo si celebra una lunga processione che parte da Porta Palatina alle ore 20:30. A Roma, la domenica delle palme, si tiene la Via Crucis con personaggi che indossano costumi d’epoca. A Lanciano, il giovedì Santo si tiene una processione notturna con delle fermate nelle chiese in cui è possibile visitare i sepolcri. Mentre, il venerdì Santo vi è la Passione con il circeneo.

Oltre i vari riti che si tengono nelle diverse città d’Italia, il giorno di Pasqua è anche una festa durante la quale tutti amano preparare da mangiare. Anche per quanto riguarda il menù pasquale, ogni regione italiana prepara pietanze diverse. In Abruzzo, durante il periodo di Pasqua, si preparano dei ‘Calzoni‘ al forno ripieni di formaggio di pecora.

In Toscana, il pranzo pasquale prevede una minestra di brodo di gallina e un uovo sodo benedetto. Invece, tra i dolci vi sono: un panettone di Pasqua e il dolce di Sant’Agata. In Calabria, si prepara la ‘Cuzuppa‘, ovvero stiamo parlando di un dolce che si prepara durante questi giorni di festa. In Emilia Romagna, il dolce che si prepara per la domenica di Pasqua, è il ‘Dolce Salame‘, ovvero si tratta di un dolce con la forma di un salame preparato con biscotti, cioccolato, cacao etc.

Invece in Liguria, le donne delle città preparano la ‘Torta Pasqualina‘, non si tratta di un dolce, ma di un rustico ripieno di verdure, formaggio parmigiano e uova. In Sardegna, il giorno di Pasqua si prepara il ‘Salame di Tergu‘, ci riferiamo al salame di coscio del suino che si conserva sotto la cenere.

In Umbria, si prepara la ‘Ciaramicola‘ ovvero una ciambella farcita con alkermes, che viene poi glassata con l’albume d’uovo.Inoltre, le tradizioni cambiano da città a città, da regione a regione e così via.