martedì , 22 agosto 2017
Lo sai che....

Un prete si traveste da Capitan Uncino!

prete pirata

Ha celebrato la messa, si è tolto la tonaca e si è travestito da Capitan Uncino mettendosi in testa a 60 pirati. Non è uno scherzo, è tutto vero: si tratta di don Walter, il parroco di Bocca di Strada e Santa Maria del Piave che la scorsa domenica ha sfilato tra i carri allegorici a Pianzano.

Un parroco super moderno di 52 anni, amante del linguaggio dei giovani e soprattutto dei social network, in quanto posta frequentemente i suoi commenti e foto su Facebook.

È stata sua mamma Maria, 84 anni, a cucire il suo luccicante abito da pirata. Si è messo a capo di sessanta bambini scalmanati che si sono divertiti a vestire i panni di intrepidi pirati, a bordo del loro speciale carro.

L’obiettivo di don Walter è mandare un messaggio positivo a tutti coloro che non frenquentano la messa ed il catechismo, un modo per creare più ampie relazione e dimostrare che legare e fare amicizia è possibile grazie alla sua parrocchia.

Un modo per stare in mezzo ai giovani, per stare insieme ed aiutare i più piccoli a crescere in modo positivo. “Cose che oggi i giovani faticano a cercare o inventare, ma se coinvolti poi ne rimangono positivamente partecipi. Non sempre è facile e i risultati non sono sempre immediati”. Queste le parole pronunciate dal parroco pirata, che ha scatenato l’entusiasmo tra i bambini più piccoli, ragazzi e ragazze che frequentano la terza elementare e quelli più grandi, che vanno alla scuola media.

Dietro tutto questo un lavoro di oltre un mese per allestire le scenografie, i vestiti ed imparare le gesta dei veri pirati. Ora al prete pirata non rimane che tuffarsi in una nuova e magica avventura.