lunedì , 23 luglio 2018
Lo sai che....

USA: la pizza che si conserva per 3 anni

pizza che dura 3 anniSecondo quanto appreso sul web, possiamo affermare che negli USA è stata inventata la pizza che si conserva per ben 3 anni. Infatti, i soldati americani, già da tempo avevano chiesto il gusto pizza nelle loro razioni. Il desiderio è stato esaudito! Infatti, la ricetta della pizza che si conserva per diversi anni, è stata inventata dagli scienziati del Massachussets.

I militari americani hanno denominato questa pizza: ‘Santo Graal‘. Dal laboratorio del Massachussets sono stati compiuti diversi test su un prodotto che non ammuffisse. Così è stata inventata la pizza che si riesce a conservare bene per diversi anni, senza ammuffire, che sarà donata per le missioni dei militari all’estero. Tutti si staranno chiedendo qual’è il segreto di questa pizza quasi immortale!

Tuttavia, gli scienziati hanno spiegato che è stato alquanto difficile trovare la giusta soluzione per impedire che l’umidità degli ingredienti, formasse la muffa e i germi.Ma, nonostante tutto, è arrivata la soluzione anche a questo grande dilemma. Infatti, grazie all’utilizzo di alcuni ingredienti umettanti, come ad esempio lo zucchero, il sale e diversi tipi di sciroppo che hanno la capacità di legarsi all’acqua, è impossibile che si crei la muffa. Quindi, possiamo affermare che da oggi sarà possibile acquistare la pizza ‘immortale‘ e lasciarla sul tavolo per ben 3 diversi anni, senza che questa si guasti restando ancora commestibile.

Un normale pezzo di pizza al salame, che presenta ingredienti quali: pomodoro, formaggio, sale, olio ed altri condimenti che, con il passare del tempo vengono assorbiti dalla pasta, gli fanno perdere la croccantezza e favoriscono la comparsa di muffe e batteri. Quindi, gli scienziati hanno voluto concentrare la loro attenzione sulla prevenzione di tale processo. In questo modo, per mantenere la pizza commestibile hanno voluto utilizzare ingredienti come zucchero e sciroppo, in modo da evitare che il pomodoro e la mozzarella che hanno la capacità di legarsi all’acqua, non intacchino la pasta del composto.

I ricercatori hanno affermato: “Ci sono voluti anni prima di trovare la ricetta giusta perchè nel tempo la mozzarella e il pomodoro penetrano nell’impasto creando le condizioni ideali per le muffe e i batteri”. Ricordate, la pizza si terrà ‘in vita’ per tre anni senza frigo e congelatore. Tuttavia, la pizza non si potrà riscaldare ma si manterrà a temperatura ambiente. Nonostante si conservi per così tanto tempo, sarà sempre buona come il primo giorno che la si acquisti?

Inserisci un commento