lunedì , 11 dicembre 2017
Lo sai che....

Vince alla lotteria, ma getta il biglietto nel gabinetto: tutti le chiedevano soldi!

lotteria-nel-cessoUna donna tedesca ha preferito gettare nel gabinetto una vincita, piuttosto che sentirsi sempre chiedere soldi.

L’insolita vicenda è avvenuta in Germania: Angela Maier, la protagonista, è un’anziana signora che (dopo varie avversità) è riuscita a vincere ben 400 mila euro alla lotteria. Tutto bene: un segno del destino che le avrebbe permesso di vivere la sua vecchiaia in tranquillità. Se non fosse che, al momento di riscuotere la vincita, Angela sia stata sommersa da richieste di denaro!

La signora Maier, infatti, non si è preoccupata di nascondere la sua vincita e ha festeggiato con fiumi di champagne insieme a parenti ed amici. Purtroppo, la belle notizie arrivano molto lontano: Angela, poco dopo, si è vista recapitare una lettera. La donna, poco prima, aveva perso il marito: quest’ultimo si era gravemente ammalato, e aveva vissuto il suo ultimo periodo in ospedale. La clinica che lo aveva curato, saputa della vincita, le aveva mandato il conto: una somma cospicua che, la donna, non aveva intenzione di pagare…nonostante la vincita.

La decisione è stata proprio spontanea: Angela ha buttato nel gabinetto il biglietto vincente, in quanto non voleva farsi portare via la vincita da altri. Piuttosto che pagare, ha preferito perdere l’intera somma di denaro. Tuttavia, la vicenda non si è conclusa in questo modo: la signora Maier, infatti, è stata denunciata dalla clinica proprio per questo suo gesto.

Alla fine della diatriba, la clinica ha nuovamente perso la sua battaglia: Angela Maier dovrà versare all’ospedale solo 4000 euro. La sentenza è stata chiara: nonostante la signora avesse vinto la somma di denaro, al momento non disponeva dei soldi necessari per pagare il conto. E, probabilmente, non ne disporrà mai. Il risarcimento imposto rappresenta un’inezia, rispetto alla cifra originaria. Di sicuro, Angela Maier tornerà a dormire sogni dorati: la donna avrà anche perso 400 mila euro, ma almeno avrà la certezza che nessun altro le chiederà mai altri soldi!