martedì , 26 settembre 2017
Lo sai che....

strano ma vero

Sms dei ladri, dopo un furto.

Sono entrati dalle finestre e hanno svuotato borse e giacche mentre i padroni di casa dormivano: lui a letto, lei sul divano. Rubati pochi spiccioli, i delinquenti hanno deciso di lasciare comunque un segno del loro passaggio: preso il cellulare della donna le hanno lasciato un sms in bozze: “Sei bellissima quando dormi….i ladri”. Il curioso episodio è avvenuto martedì ... Continua a leggere »

Va in pellegrinaggio al Santuario della Madonna e finisce in coma etilico.

Pensate che sia un ragazzo? No invece è una anziana signora di 80 anni a finire in coma etilico. La anziana signora e la comitiva erano andati in pellegrinaggio al Santuario della Madonna di Barbana a grado, ma al ritorno la brutta avventura. Durante il viaggio di ritorno infatti, l’autista del pullman si sarebbe fermato di fretta e furia alla ... Continua a leggere »

Palloncini terroristici: ecco dove è arrivata l’allerta

Purtroppo viviamo in un periodo storico pieno di allarmi, e attacchi terroristici. Basta, in realtà, molto poco per far crescere la paura a dismisura. Ciò che è successo, però, a questi due ragazzi svedesi è piuttosto assurdo, ed alquanto curioso. Siamo in Svezia, e la giovane Sarah Ericsson sta per festeggiare il suo 21esimo compleanno. Siamo certi che, dopo ciò ... Continua a leggere »

Uomo getta le ceneri della moglie nel WC di un supermercato

  “La odiavo, la vita con lei era un inferno”. Così un uomo giapponese si è giustificato davanti alle autorità per aver gettato le ceneri della moglie nel bagno di un supermercato. L’episodio è avvenuto al Nerima Ward di Tokyo. La polizia è stata allertata dopo che gli impiegati hanno trovato nel wc ceneri e alcuni frammenti di ossa umane, ... Continua a leggere »

Arriva il treno ma è senza sedili, pendolari infuriati

Un nuovo tragicomico capitolo nella vita dei pendolari che ogni giorno fanno i conti con i disservizi dei trasporti pubblici. Arriva il treno sulla linea Schio-Vicenza, i pendolari salgono ma scoprono che non ci sono i sedili, solo rastrelliere per bici. Così tre su quattro hanno viaggiato in piedi, racconta il Corriere del Veneto. E’ successo mercoledì sul treno delle ... Continua a leggere »

Delegati di capo verde pranzano 540€ in sei

Conto salato, troppo, quello presentato a sei delegati di Capo Verde alla fine di un pranzo nel ristorante “Al Presidente”, in via in Arcione, vicino Fontana di Trevi. Quei 540 euro sono sembrati eccessivi, tanto che l’ambasciata ha deciso di presentare una denuncia al Codacons, l’associazione dei consumatori. “Il dipendente del ristorante – ha spiegato nella denuncia l’ambasciatore della Repubblica di ... Continua a leggere »

Elisoccorso si perde a Bari

Episodio singolare quello avvenuto in via Matarrese, a Bari. Un elicottero del 118 si è perso atterrando in un campo abbandonato. Il pilota è sceso e ha chiesto informazioni ai passanti: “Scusi, dov’è il policlinico di Bari?”. Il mezzo era partito da Catanzaro per trasportare un paziente gravemente ustionato al Policlinico di Bari, una volta giunto nel capoluogo pugliese, però, ... Continua a leggere »

In ospedale per un gioco erotico finito male

Un uomo di quarant’anni si è presentato ieri al pronto soccorso dell’ospedale salernitano Ruggi con un problema alquanto imbarazzante e singolare: aveva una mela infilata nell’ano. L’uomo, come racconta SalernoToday, è finito in ospedale per via di un gioco erotico finito male: la mela era rimasta bloccata nell’ultima parte del suo intestino. Ricoverato per un’occlusione intestinale e sottoposto ad un ... Continua a leggere »

Fare la mamma è come essere un manager, 7 mila euro al mese

A fare i conti in tasca alle donne che per definizione assemblano in sé i ruoli e i compiti più disparati è stato il sito Salary.com che, mediante una ricerca effettuata su un campione di più di 6 mila mamme americane, ha quantificato in denaro il valore delle mansioni svolte quotidianamente da una mamma. Perché si sa che una mamma non ... Continua a leggere »

Fa sesso troppo rumoroso, va in prigione

Protagonista della vicenda è Gemma Wale, una ragazza di 23 anni. I suoi gemiti e le sue urla, ha stabilito un giudice, “erano ad un livello di rumorosità oltre il limite del tollerabile durante un rapporto sessuale, arrecando danno e fastidio ai già esasperati vicini”. Ad aggravare il tutto, come riporta il Mirror, il fatto che la giovane era stata ... Continua a leggere »